Rosario Galli

Rosario Galli

Vice presidente

Laureato in Scienze Politiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma nel 1979, dal 1977 in teatro ha rappresentato più di quaranta testi; nel 1980 vince il Premio Fondi La Pastora con "Una giornata come oggi" e subito dopo il Premio Under 35 con "Sottosuolo".

Dopo aver frequentato la Scuola di Drammaturgia di Eduardo De Filippo nel 1982, fonda e dirige una compagnia, Teatroidea, con cui mette in scena "Universo al piano di sotto", "Vecchie Glorie", "Cocomeri in salita".

Con Michele Mirabella e Mario Moretti inventa, nel 1985, la sala Caffè Teatro dell'Orologio dove rappresenta "I love reduce" scritto con Valeria Moretti, e recita in "Gran Caffè Italia" di Stefano Benni. Nel '93 un suo testo "Arturo", inedito in Italia, viene tradotto in inglese e rappresentato a New York, off Broadway, mentre l'anno prima "Cocomeri in salita", viene tradotto in russo e rappresentato a San Pietroburgo.

Autore di "Uomini sull'orlo di una crisi di nervi" commedia ormai diventata “cult” che dal suo debutto nel 1994 ha avuto un numero imprecisato di edizioni ed è tuttora rappresentata in Italia e di cui è stato girato un film, oltre a due versioni televisive diverse, una nel '96 per PALCOSCENICO di RAI2, l’altra nel 2009 per Palco e retropalco di RAI3; nel novembre '97 è stata mandata in onda anche da RADIO2; è stata tradotta in  inglese, spagnolo, francese, polacco e greco e l’editore Gremese ha appena pubblicato il testo nella sua collana di Teatro.

Docente di drammaturgia a Roma Tre, è stato Segretario Generale della SIAD, Società Italiana Autori Drammatici, con la presidenza di Aldo Nicolaj.

E’ tra i soci fondatori del CENDIC (Centro nazionale di drammaturgia italiana contemporanea).

Nel 1998 ha pubblicato “Eran Trecento” tre testi su Carlo Pisacane e la Spedizione di Sapri, con la consulenza storica del Prof. Luciano Russi. Nel 2015 ha pubblicato Dulcamara raccolta di quattro testi andati in scena e Teatro di facili consumi, con altre tre commedie, per la casa editrice Lubulab.

Dal 2014 è responsabile organizzativo del Teatro Palladium.

Altre Info